Decorare e arredare una nuova casa è un passo che viene vissuto con grande entusiasmo, ma la mancanza d’esperienza di chi svolge questi compiti può portare alla disperazione. Pertanto, vogliamo lasciare questi suggerimenti che semplificheranno la scelta dei mobili per la vostra nuova casa.

Abbiamo visto tutti la casa dei nostri sogni in un film o una rivista e abbiamo quindi già deciso quale sarà l'obiettivo per la nostra. Ma la realtà è che, di fronte alla scelta dei mobili per la casa, ottenere uno stile specifico che si adatti alle esigenze e al tuo stile di vita può essere piuttosto complicato: il divano che ti piace è troppo grande per il tuo salotto, è meno pratico di quanto immaginassi o semplicemente non rientra nel tuo budget. Queste sono tutte situazioni comuni che andremo a risolvere. Che si tratti di una casa completamente nuova o di apportare una modifica a quella che già possiedi, segui questi 8 consigli di base che ti aiuteranno a scegliere i mobili giusti.

1. Design: Definisci il tuo stile

Prima di iniziare a cercare i mobili, devi fermarti a pensare al tuo vero stile, quello che accompagna la tua personalità e anche il tuo stile di vita. Lasciarsi trasportare dalle mode o comprare in modo precipitoso ti farà stancare velocemente di ciò che acquisti e, considerando che non è un piccolo investimento, dovrai vivere con la scelta sbagliata per molto tempo. Per scoprire qual è il tuo stile, la prima cosa che devi fare è ispirarti. Cerca immagini di diverse zone della casa e salva quelle che ti piacciono davvero. Dopo alcuni giorni riguarda ciò che hai salvato, modificalo e aggiungi nuove immagini finché non affini le ricerche. Questo potrebbe richiedere un po’ di tempo, ma è importante acquisire una cultura visiva critica per sapere cosa ti appassiona davvero. Una volta che hai un'idea più chiara del tuo stile, comincia il momento divertente. Inizia a giocare con gli stili combinandoli tra loro, per dare quel tocco personale al tuo spazio.

2. Funzionalità: Analizza le tue esigenze

È un errore comune arredare la casa come fanno tutti: il soggiorno ha un divano, un televisore, un tavolo con le sedie, ecc. Tuttavia, ciò che dovresti fare prima di tutto è fermarti e pensare a come ti comporti a casa tua. Se mangi sempre in cucina o fuori casa, è davvero necessario assegnare metà soggiorno a una sala da pranzo che usi due volte l'anno? Analizza bene quali attività sviluppare nell'area da arredare e quante ore passi in ciascuna di esse. Sulla base di ciò, dà più importanza ad alcune rispetto ad altre. La tua casa deve adattarsi a te, e non tu ad essa. Pianifica fin dall'inizio tutti i mobili presenti nella stanza ed evita di aggiungere cose al volo. Questo li renderà perfettamente integrati e funzionali tra loro.

3. Scala e proporzioni: Prendere le misure

È di vitale importanza cercare mobili adatti per dimensioni e proporzioni allo spazio in cui saranno collocati. Potresti esserti innamorato del divano chaise longue del tuo amico e volerne uno uguale, ma si adatta al tuo mini-salotto? Prendi bene le misure dello spazio per arredarlo e rappresentarlo in un disegno. Non temere se non sai come disegnare, perché normalmente stiamo parlando di rettangoli che chiunque può fare con un righello o una carta millimetrata. Un modo facile e intuitivo per organizzare i mobili nello spazio e controllarne le dimensioni, è ritagliare pezzi di carta con le misure degli stessi provando la loro posizione nella stanza che hai disegnato. Oltre a controllare le dimensioni e le proporzioni, puoi provare a posizionarli con diverse soluzioni per trovare la più appropiata e ottimizzare al meglio lo spazio.

4. Armonia: Materiali e colori

I mobili devono essere armonizzati con lo spazio in cui si trovano. Ciò significa che è necessario prendere in considerazione il colore del pavimento, il colore delle pareti o le particolarità che il soffitto può avere. Se nel tuo caso hai uno spazio neutro con toni morbidi e chiari e pavimenti continui o in legno, puoi combinare stili e colori senza paura. Ma se lo spazio ha un pavimento con molto colore e peso visivo, per esempio, dovrai cercare mobili più leggeri che non interrompano la visuale del pavimento. In questo caso, mobili elevati con gambe e strutture in metallo leggero o legno contribuiranno a raggiungere questo obiettivo.

5. Practicità: Facilità di puliza e immagazzinamento

Soprattutto per chi ha dei bambini, questi fattori risultano essere fondamentali nella scelta dei mobili. Non tutti i materiali si adattano a tali esigenze. Cercane di facili da pulire e che non si rovinino facilmente. Allo stesso tempo, tieni in considerazione che siano in grado di fornirti spazio extra per mantenere l'ordine in casa.

6. Economia: Definire un budget

Inutile dire che il prezzo è importante nella scelta dei mobili. In realtà, può essere uno dei fattori più determinanti. Stabilisci un limite di budget totale prima di iniziare la ricerca per evitare di perdere tempo con mobili che non ti puoi permettere. All'interno di ciò che si può definire ragionevole ci sono molte opzioni con buone qualità e stili diversi. La questione sta nel sapere dove acquistare. Avere un tetto massimo sarà in aiuto nel momento della scelta dei mobili.

7. Punto focale: Permesso alcune licenze

Siamo tutti d'accordo sul fatto che ci sia un tetto massimo di spesa ma, al suo interno, salvane una quota per investire in un pezzo di design che ti ha colpito in maniera speciale e che può fungere da punto focale. Questo aiuterà a valorizzare in eleganza e lusso il tuo soggiorno, il tutto con un solo pezzo.

8. Evitare la fretta

Cercate di non lasciarvi trasportare dagli acquisti impulsivi o dalla fretta quando si tratta di arredare la vostra casa. Devono essere chiari diversi elementi: il tuo stile, le tue esigenze, come analizzare prezzi, materiali e qualità. Essere precipitosi comporta il rischio di comprare qualcosa non adatto nelle misure, stile, o funzioni, quindi seleziona ciò che più ti piace e pensaci per qualche giorno. A volte rivedere un mobilie dopo un po’ di tempo ti aiuta a smettere di idealizzarlo e quindi evitare un acquisto di cui ti saresti pentito rapidamente. Invece se lo rivedi e te ne innamorai ancora di più, vai avanti, è tuo!   Testo originale: Sara Martínez de Home archiLAB Traduzione ed interpretazione: Luca Mercenaro

Giovedì 09 Luglio 2020 09:56